6 cose da fare a Bangkok: vivere la città

Posted on

Se vi dico Tailandia a cosa pensate?

La mia partenza per la Tailandia è stata programmata appena 5 giorni prima dalla partenza, complice un’offerta con la compagnia di bandiera Thai Airways; ho avuto subito le idee chiare sul tipo di viaggio da organizzare: una tappa di 4 giorni a Bangkok (qui vi parlo dei templi da non perdere) e 4 giorni al Nord tra ChiangMai e ChiangRai al confine con la Birmania e Laos alle porte del Triangolo d’Oro.

Se in principio il tempo a disposizione mi sembrava troppo breve, con una buona pianificazione e una certa quantità di integratori e vitamine, oggi posso ritenermi soddisfatta di questa intensa esperienza oltreoceano.

Da fare a Bangkok : 6 punti chiave per vivere la città in pochi giorni

cose da fare a Bangkok (48)

Ma andiamo in ordine e vediamo le 6 cose da fare a Bangkok : nel post di oggi vi parlerò della parte moderna della città, dallo streetfood a ChinaTown, dalla turistica KhaoSan Road ai mezzi di trasporto tra falsi miti e verità.

1) Spostarsi in città tramite un Tuk Tuk

La versione asiatica della nostra Moto Ape rappresenta il mezzo più turistico per spostarsi rapidamente in città: i guidatori di tuk tuk probabilmente hanno delle origini napoletane 🙂 definire il loro stile di guida “sportivo” è un eufemismo! Contrattare il prezzo prima di salire sul mezzo è un obbligo, non appena indicherete il punto di destinazione sulla mappa della città, la domanda di rito che sentirete  (in classico inglese Bangkokiano) è “How much you pay?” e così avrà inizio un lungo ed estenuante tira e molla sul prezzo.

cose da fare a Bangkok (61)

Le differenz tra il tuk tuk e il classico Taxi: i fattori che influenzano la scelta tra un mezzo di trasporto e l’altro sono molteplici e spaziano dall’orario, la destinazione, la distanza da percorrere e la stessa contrattazione; la maggior parte dei Taxi non usa il tassametro perciò prima di salire come per i tuk tuk è necessario contrattare il prezzo della corsa.

Come spostarsi a Bangkok

cose da fare a Bangkok 3
Selfie in corsa sul tuk tuk: zig zag nel traffico di Bangkok e un pizzico di paura!

Molte volte abbiamo chiesto di usare il tassametro, e laddove siamo stati accontentati, la differenza tra il prezzo del tuk tuk e il prezzo regolare da tariffa del taxi era evidente; in ogni caso parliamo sempre di cifre irrisorie specialmente per noi Europei: 1 € equivale circa a 37 Bath, al momento l’euro è la moneta più forte al cambio; per farvi un esempio pratico una corsa di circa 30 minuti dalla parte opposta della città al nostro albergo, ha avuto un costo di circa 250 Bath in 2 che equivale a poco più di 6€.

Prima di partire avevo letto su molti travelblog di evitare del tutto i tuk tuk poichè spesso cercano di convincere i turisti malcapitati a visitare alcuni negozi sponsor del guidatore, il quale riceve un buono benzina a cambio; personalmente è successo solo una volta che un tuk tuk ha cercato di fregarci con una vicenda del genere, ma in generale abbiamo preso entrambi i mezzi senza alcun problema o disguido particolare.

cose da fare a Bangkok (55)
Italian Style on the road : un’improbabile Vespa per le strade di Bangkok

 

Generalmente i tuk tuk partono da un prezzo poco inferiore al taxi senza tassametro, ma come vi dicevo prima i fattori che possono influenzare la scelta tra un mezzo e l’altro sono vari:  dovete considerare che l’aria a Bangkok ha un tasso di umidità al 70% – 80% con una media di 35-37 gradi, cui sommiamo anche lo smog e il forte odore di cibo proveniente dai vari carretti di streetfood collocati in quasi tutte le strade lungo i marciapiedi. Dunque l’aria condizionata del Taxi vi sembrerà un’ottima e valida soluzione, in realtà il terzo giorno di aria ondizionata/37gradi/aria condizionata/37 gradi il vostro sistema immunitario entrerà in tilt! Inoltre come già detto prima, i tuk tuk sono paragonabili ad un classico motorino per stile di guida, perciò in Taxi si rischia di restare intrappolati nel traffico anche per breve tratte.

Da fare a Bangkok : il quartiere China Town

2) Perdersi nel quartiere di China Town

Più amici mi avevano consigliato di trascorrere una serata a China Town, e mai consiglio fu più gradito; il quartiere si snoda nella parte Est dell’antica città ed facilmente raggiungibile grazie alla fermata sul fiume Chayo Praya.

cose da fare a Bangkok (5)

Qualsiasi cosa stiate cercando, qualsiasi oggetto desiderate o ancora non sapete di desiderare lo trovate a China Town: dalla strada principale si diramano vicoli e stradine dove si trova praticamente di tutto; non saprei consigliare esattamente cosa vedere a China Town perchè in realtà è l’esperienza nel complesso che lascia il segno, perdersi, ritrovarsi e ancora perdersi.

da fare a Bangkok 6

Centinaia di mini botteghe spesso talmente strette e lunghe da entrare in fila indiana, immancabili i carretti di street food: dalla frutta al sea food ai classici noodles; posso affermare che China Town è la Mecca del cibo da strada!

Grazie al prezioso consiglio ho cenato a base di frutti di mare in uno dei due ristorantini a-cielo-aperto-on-the-road più rinomati del quartiere, una vera delizia! Sicuramente le norme igieniche sono meno rigide rispetto ai nostri parametri, ma tutto viene cucinato a vista ed io non ho avuto alcun disturbo intestinale!

da fare a Bangkok 8

 Da fare a Bangkok : cena romantica al Bayoke Sky Hotel

3) Cenare all’84 piano del Bayoke Sky Hotel con vista su Bangkok

da fare a Bangkok 4In principio ero titubante su questa esperienza dal carattere prettamente turistico, mi sono ricreduta nell’esatto istante  in cui ho avuto accesso alla terrazza dell’84 piano: un meraviglioso ed indimenticabile panorama su Bangkok illuminata dalle luci della notte! Centinaia di automobili si perdono nel labirinto del traffico urbano ed i grattacieli che poco prima mi sovrastavano, ora sembrano dei piccoli condomini 🙂

cose da fare a Bangkok (56)

La cena all’84 esimo piano dello Sky Hotel più alto di Bangkok ha un costo fisso di 1.000 Bath con un servizio di all can you eat a buffet, cucina internazionale; la zona circostante ai grattacieli di Bangkok è un tripudio di bancarelle, automobili, streetfood, fastfood americani ed un viavai incessante di persone e automobili .

Da fare a Bangkok: il caos di Khao San Road

4) Trascorrere una serata nel delirio di KhaoSan Road

Khao San Road è una piccola strada nella zona di Phra Nakhon, a pochi minuti dai principali templi di Bangkok come il Wat Pho, Wat Phra Kaew e il Grande Palazzo Reale (non perdere il prossimo post dedicato ai Templi da non perdere a Bangkok).cose da fare a Bangkok (14)

Khao San Road è una piccola via dove si concentrano i viaggiatori low-cost/ zaino in spalla della città per via dei numerosi ostelli che offrono sistemazioni a poco prezzo; ho avuto modo di vivere la realtà di questa caotica e breve stradina sia di giorno che in chiave notturna: a mezzogiorno quasi stentavo a riconoscere la zona!

A Kao San Road è possibile infatti prenotare qualsiasi escursione o servizio turistico per visitare i numerosi siti intorno a Bangkok, dal mercato galleggiante ai templi; nel mio caso ho scelto un’escursione ad Ayutthaya l’antica capitale del Regno di Siam ed ora Patrimonio dell’ Unesco ( Continua a seguirmi! nel prossimo post vi parlerò dei Templi da non perdere a Bangkok); l’escursione si è rivelata soddisfacente sia dal punto di vista organizzativo che in base al rapporto qualità/prezzo, confrontando il costo della stessa escursione con quello proposto dal mio Hotel .

da fare a Bangkok 9Se la collocazione centrale, vicina ai luoghi di maggiore interesse turistico fa di Khao San Road una zona perfetta per chi si trova qualche giorno a Bangkok, personalmente non potrei mai prendere una stanza in questa via a causa del frastuono che la sera intrattiene migliaia di ragazzi provenienti da tutte le parti del mondo: una vera discoteta a cielo aperto! La movida si svolge su un’unica strada dove i locali offrono drink a prezzi minori che nel resto della città, ma vi posso garantire che intrattenere una conversazione è un’impresa impossibile, considerato il volume che questi locali mantengono per quasi tutta la notte.

Da fare a Bangkok : street food

5) Street food: provare le numerose proposte di cibo da strada

cose da fare a Bangkok (34)da fare a Bangkok 21

cose da fare a Bangkok (9)
Pad Thai il piatto più diffuso sulle strade di Bangkok

Come già detto al punto 1, il forte odore di cibo proveniente dai carretti di street food è una costante in questa enorme città; questo è dovuto al fatto che in tutti i marciapiedi di quasi tutte le strade è possibile trovare qualsiasi tipo di cibo: dalla frutta come Mango/Papaya/Banane/Melograno ai relativi Smoothies, a carne, pesce, frutti di mare, noodles, fritture, zuppe e altre proposte di cucina tipica Thai.cose da fare a Bangkok (8)

Street food : da fare a Bangkok

Ciò che più mi ha colpito, con accezione positiva, è la paradossale pulizia ed ordine di questi carretti sulle strade, mi spiego meglio: nella strada adiacente all’ingresso del mio Hotel, ogni giorno dalle prime ore del mattino fino le 17 circa stazionavano 3 postazioni di street food Thai amorevolmente gestiti da tre signore di mezza età; purtroppo non ho mai trovato l’occasione giusta per provare anche solo una delle specialità proposte (quasi tutti i giorni uscivo al mattino presto e rientravo la sera) , quando un pomeriggio ho avuto modo di assistitere a tutta la fase di smontaggio e pulizia della propria postazione: vi giuro che se non fossi stata a conoscenza della loro presenza, non ci avrei mai creduto!

Alle 19 era tutto pulito e brillante! Non un solo rifiuto per terra, una carta, un segnale della loro presenza quotidiana!

cose da fare a Bangkok (25)

Da fare a Bangkok : tutto quello che devi sapere sullo street food in città

Ma torniamo a Khao San Road! Perchè è proprio qui, nella strada più turistica della città che ho notato qualcosa che fino a quel momento non avevo mai visto.

da fare a Bangkok 20cose da fare a Bangkok (17)

Da fare a Bangkok : tutto lo street food della città zona per zona

Ricollegandoci a quanto detto su Khao San Road, voglio soffermarmi sul falso mito inerente scorpioni, insetti, vermi e quanto di inusuale per noi occidentali: l’unico posto dove ho visto dei carretti di street food a Bangkok con insetti e affini è Khao San Road; per soli 10 Bath è possibile fotografare la bancarella con tutti i succulenti prodotti 🙂 per 20 Bath è possibile mangiarne 1! Ora io non so dirvi se i Tailandesi a casa mangino insetti a pranzo e cena, ma diversamente da ciò che spesso si tende a pensare (ovvero grandi scorpacciate di insetti) a me è sembrata solo una trovata turistica per tutti i ragazzi che vogliono immortalare un momento di ordinaria pazzia nella loro vacanza!

Ho girato tantissimo in questi 5 giorni, e l’unico posto dove ho trovato questi deliziosi (ed impolverati) insetti è in questa strada, che pullula di ragazzi e turisti pronti ad affrontare un’esperienza estrema da condividere su Facebook con i compagni di viaggio. Perciò No, io non ho visto neanche un locale sgranocchiare scorpioni sorseggiando una birra ghiacciata, magari sono stata sfortunata!

da fare a Bangkok 19Al punto 2 vi ho parlato di China Town quartiere specializzato nel Sea Food: qui i frutti di mare vanno per la maggiore, se avete in programma di andare a Bangkok non potete perdere una cena a China Town!

Da fare a Bangkok : il fiume Chayo Praya

6) spostarsi da una parte all’altra della città sul fiume Chayo Praya

Quando il traffico di Bangkok sempra paralizzare la città, oltre i classici tuk tuk e taxi di cui sopra al punto 1, un pratico e veloce mezzo di trasporto (oltre che economico solo 15 Bath) è il fiume Chayo Praya che attraversa la città proprio come un bus con numerose fermate in corrispondenza dei punti nevralgici di Bangkok: è un mezzo di trasporto che ho amato particolarmente perchè consente di vedere la città da un’altra prospettiva 🙂

cose da fare a Bangkok (43)cose da fare a Bangkok (53)cose da fare a Bangkok (44)

Mezzi di trasporto a Bangkok

Anche sul fiume Chayo Praya è facile imbattersi in situazioni “turistiche” poichè sono presenti numerose imbarcazioni private che a prezzi esorbitanti vi porteranno a destinazione nella stessa fermata del mezzo pubblico che costa solo 15 Bath ( i prezzi per un’imbarcazione privata oscillano tra gli 800 e superano anche i 1.500 Bath ) con l’unico privilegio di essere soli sulla motolancia. Ne vale la pena? Secondo me no! Muoversi sul battello pubblico è un’esperienza più che piacevole, e consente di vivere la città proprio come un local.

cose da fare a Bangkok (46)
Motolancia privata sul Chayo Praya River

 

Riassumere in pochi punti le cose da fare a Bangkok non è semplice!

Questo post è frutto della mia personale esperienza, non vuole essere una guida specializzata sulla città ( per quello ci sono le guide di settore) Se anche voi siete stati a Bangkok e vi ritrovate nelle mie parole ed esperienze lasciate un commento sotto al post ! Se avete in programma di andare in Tailandia e trovate le mie informazioni utili, scrivetemi 🙂 tutte le foto sono di mia proprietà.

Non perdere il prossimo post : I templi di Bangkok da non perdere  se volete curiosare tutte le foto del mio viaggio in Tailandia seguitemi anche su Instagram @theredmoustachesblog #TRMtravel

 

 

 

 

5 Comments

  1. 6 cose da fare a Bangkok: vivere la città -Sicilia in Rosa says:

    […] 6 cose da fare a Bangkok: vivere la città sembra essere il primo su The Red Moustaches ~ Fashion Blogger […]

  2. Io Principessa con Renato Gervasi: vinci un cambio look Compagnia della Bellezza -Sicilia in Rosa says:

    […] rientrata dal mio viaggio in Tailandia (avete già letto il primo post su Bangkok da vivere?) ho prenotato un appuntamento nel mio salone di fiducia Compagnia della Bellezza Renato Gervasi; […]

  3. nico says:

    certo che se nominavi il tuo consigliere nn sarebbe stata una pessima idea….viva bkk

    1. Simona says:

      Se lo avessi saputo ti avrei citato con Nome e Cognome! L’ho fatto per la privacy 🙂 Grazie ancora per i consigli preziosissimi!

  4. 4 giorni per scoprire i migliori templi di Bangkok -Sicilia in Rosa says:

    […] avete già letto le 6 cose da fare a Bangkok per vivere l’essenza della città anche in pochi […]

Leave a comment

Your email address will not be published.